Come scegliere l’abito da sposa secondo Cinzia Grillo

Come scegliere l’abito da sposa secondo Cinzia Grillo

Care Lettrici e care future Spose, è arrivato il momento di scegliere il vostro abito da sposa.

‘Essendo questo uno degli argomenti piú gettonati, Annagemma ha pensato di intervistare alcune delle Wedding Planner piú conosciute provenienti da Regioni d’ Italia differenti.  Partiamo da Cinzia Grillo.e dalla nostra amata Sicilia.

Cinzia Grillo si racconta brevemente e poi scopriremo i suoi consigli sulla scelta dell’abito da sposa :

Mi chiamo Cinzia Grillo, sono una mamma ed una wedding planner.

Sono appassionata di moda e buone maniere: credo fermamente che la gentilezza potrà cambiare il mondo. Sono siciliana, amo la mia terra in cui vivo e lavoro ed in cui investo tutte le mie energie ed i miei sogni. Credo nella bellezza, come elemento imprenscindibile della nostra vita. La scrittura è una delle mie forme d’arte e di espressione.

Scrivo di lifestyle sul magazine on Line l’Urlo, e curo il blog “Garini Immagina” sul matrimonio. Mi sono sempre lasciata trascinare dalle passioni: la mia grande fortuna è stata riuscire a trasformare in lavoro le mie passioni.

Essere Wedding Planner per è una missione, uno stile di vita, un modo per osservare la realtà da diversi punti di vista e vivere di emozioni

Cinzia Grillo Wedding Planner Annagemma Lascari intervista

Annagemma : _ Come consigli le tue spose, cerchi di consigliarle in linea con L’ immagine che vorrete dare al matrimonio ? Cerchi di farle riflettere sulla  loro fisicità ( sappiamo bene con quale delicatezza …) e vestibilità degli abiti?

Cinzia: _ Assolutamente si!

La scelta dell’abito da sposa è certamente uno dei momenti più attesi e sognati.

Oggi le spose arrivano in atelier molto preparate, hanno già fatto una selezione di tutto ciò che i social e il web offre, creandosi un’idea. Ed ecco che entriamo in gioco noi, offrendo spunti e suggerimenti sullo stile dell’abito e sui punti da tenere in considerazione, due tra tutti: il mood dell’evento e la propria fisicità.

Rispettare le caratteristiche fisiche ed il contesto in cui si celebra il matrimonio è necessario.

Le giovani donne continuano a sognare il giorno delle nozze come un giorno importante, vogliono apparire bellissime e uniche.

Con il supporto di professionisti esperti, il risultato è garantito.

Cinzia Grillo Annagemma Lascari Milano come scegliere l'abito da sposa -

Per esperienza diretta mi sono sempre trovata con spose dalle idee ben chiare, a dal gusto raffinato ed elegante, non ho dovuto “lavorare” molto.

La Consapevolezza della fisicità ritengo sia fondamentale per la migliore resa dell’effetto finale.

Una sposa deve sentirsi bella, ma deve essere anche a proprio agio, da una sposa ci si aspetta la perfezione.

Annagemma: _ Le commesse o venditrici dovrebbero essere più preparate o sei soddisfatta in generale dell’ approccio sposa/commessa ?

Cinzia: _ Sono molto contenta della qualità e dalla precisione incontrata in questi anni.

Ho trovato molta attenzione alle spose, alle loro caratteristiche fisiche, all’ascolto attivo per me fondamentale nella vendita.

Prima di ogni vendita apprezzo molto il momento di confronto tra i designer o le addette e la sposa supportata dalla Wedding Planner. È un momento di confronto utile per capire la tipologia di abiti ed i tessuti che meglio possono valorizzarla.

Deve esserci sintonia affinché si riesca a ridurre la vasta gamma di proposte che oggi la moda offre, circoscrivendo e selezionando ciò che davvero sarà adatto alla sposa.

Annagemma: _ Noti differenze di gusto tra le tue diverse spose siciliane e tra le spose non siciliane ?

Cinzia: _Ogni sposa desidera essere perfetta e vivere il proprio sogno!

Come detto, sono sempre stata molto fortunata, mi sono  confrontata con donne bellissime dal gusto raffinato, consapevoli della fisicità, felici di accettare i suggerimenti che gli venivano offerti.

Giovani donne dalle idee molto chiare, ma con l’unico desiderio di essere uniche e bellissime.

L’unicità è  per me l’elemento chiave, un punto focale nella programmazione dell’evento: non è solo una questione di abito, ma di modo di pensare, di stile di vita.

Annagemma: _Questo sono i tuoi consigli riguardo la scelta del giusto abito.

Chiaramente le spose non sono tutte uguali, perché diverse le loro personalità ed i loro gusti: ci sono spose più romantiche, più audaci, più sofisticate.

Cinzia: _Le appassionate di moda, le attente, le preparate e le decise.

I gusti rispecchiano le loro personalità e lo stile generale di tutto il matrimonio.

Noi siamo la catena di giunzione tra la spose e i designer, alleati nella costruzione di un sogno.

Personalmente la scelta dell’abito è uno dei momenti che più apprezzo durante la fase di costruzione dell’evento.

Chi mi conosce sa che amo seguire ed accompagnare sempre le future spose in atelier, non solo per la scelta, ma per ogni prova, per verificare lo stato di avanzamento delle modifiche.

Il mio lavoro è fatto di emozioni, ma anche di osservazione puntuale e attenta.

Le mie spose si fidano dei miei suggerimenti, del mio stile e del mio punto di vista.

Non bisogna accontentare le spose, bisogna aiutarle a realizzare il loro sogno, solo così potranno essere felici.