Chi paga il vestito della sposa?

Chi paga il vestito della sposa?

Care future spose,  mamme della sposa e mamme dello sposo, ho pensato di trattare questo argomento, perché questa domanda mi viene posta di frequente. Chi paga il vestito della sposa?

L’abito da sposa e gli accessori, oggi, a Milano e in generale al nord  vengono pagati dalla famiglia della sposa. Mi è  capitato  che l’abito venga pagato direttamente dalla sposa. Ormai diverse coppie convivono  da  anni, di conseguenza sono totalmente autonome e non vogliono pesare sulla famiglia anche nelle spese del matrimonio.

In realtà la praticità della vita moderna ha quasi del tutto eliminato questa tradizione. A differenza di quanto accadeva una volta, oggi ci si sposa sempre più tardi, quando si ha già una buona situazione economica e lavorativa e  spesso sono gli sposi stessi  a pagare il proprio matrimonio.

Quando ciò non è possibile contribuiscono  in genere i genitori dividendo le spese equamente o secondo le rispettive possibilità. Se le possibilità sono pressoché uguali l’ideale sarebbe ripartire le spese in parti uguali per evitare eventuali futuri malumori.

Una tempo l’abito da sposa veniva omaggiato dalla nonna e in alcune famiglie, o zone d’Italia, si usa che sia la suocera a offrirlo.

Seguendo comunque le regole del Galateo la spesa dell’abito spetta alla famiglia della Sposa.

In linea generale  le spese di un matrimonio si sono suddivise nel tempo secondo questo modo, ma mi vien da dire che ogni matrimonio, ogni unione è un caso a se.

Famiglia della sposa

Alla famiglia della sposa spettano il corredo della sposa, il corredo della casa, l’abito della sposa e i suoi accessori, l’abito dei paggetti e delle damigelle, il ricevimento, il noleggio dell’automobile, gli addobbi floreali, il fotografo, l’intrattenimento musicale, le partecipazioni, le bomboniere.

Famiglia dello sposo

Alla famiglia dello  sposo spettano l’anello di fidanzamento, le fedi, il bouquet della sposa, il viaggio di nozze, la donazione per la Chiesa,  acquisto o affitto della casa, l’arredamento della casa.

La sposa Millennial o sposa green

La sposa  millennial  e in generale la sposa green, oggi mi chiede ‘espressamente’ di poter re-inventare  il suo abito dopo il matrimonio, E’ diventata un esigenza dettata dall’etica della sposa.

Ho lanciato quindi il progetto per l’abito da sposa re-usable, e cioè un abito che viene progettato, prima, tenendo conto di questa esigenza, per essere poi modificato dopo il matrimonio e diventare un ‘ party dress ‘ bianco…   sempre di tendenza !

Così facendo chi paga il vestito da sposa, sa che il costo verrà ammortizzato negli anni: l’abito avrà una seconda vita e si potrà indossare più e più volte.

L’etica, l’approccio green, l’abito a km zero sono alla base della mia professione, e concludo con un pensiero positivo… il costo dell’abito da sposa non dovrà pagarlo l’ambiente !

Vorresti anche tu un abito green contattami e realizzerò il tuo abito su misura